Bicchierini di Ricotta e Fragole

Avete voglia di un delizioso dessert al cucchiaio? Lasciatevi tentare da questa golosa ricetta: bicchierini di ricotta con fragole che potranno essere un ottimo dessert da fine pasto o una fresca merenda.

La preparazione ricorda il tiramisù, ma al posto del mascarpone in questo caso la crema sarà composta dalla meringa all'italiana insieme alla ricotta vaccina. Dolci fragole a dadini saranno un goloso strato da alternare alla crema, mentre una parte sarà usata per realizzare una coulis a freddo, per rendere ancora più avvolgente questo dessert.

Per una presentazione insolita, noi abbiamo scelto dei vasetti a chiusura ermetica, come idea originale per presentarli, trasportarli più facilmente a casa di amici o per un pic-nic! Comunque li servirete, i vostri bicchierini di ricotta e fragole conquisteranno tutti al primo assaggio!

 

 

Difficoltà:

bassa

 

Cottura:

10 minuti

 

Preparazione:

30 minuti

 

 

 

 

 

 

 

Costo:

basso

 

Dosi per:

4 bicchierini da 100 ml ciascuno

 

 

Ingredienti

  • Crema di ricotta “Creme di Sicilia”: 250 g
  • Limoni: scorza grattata di un limone

Per la meringa

  • Uova: 2 albumi (60 g)
  • Acqua: 25 ml
  • Zucchero: semolato 125 g
  • Limone: succo (qualche goccia)
  • Sale: 1 pizzico

Per la coulis

  • Zucchero: a velo 50 g
  • Fragole: 300 g

Per decorare

  • Fragole: 200 g

PREPARAZIONE

Per preparare i bicchierini, se ancora non avete la crema di ricotta “Creme di Sicilia” iniziate a preparare la ricotta.

Ponetela su un colino per far scolare il siero in eccesso. Se avete la possibilità, usate una mussola o un panno di cotone leggero (1) e appoggiatela sul colino (2). Chiudete bene la mussola (2) e legatela con un elastico (3); lasciate scolare la ricotta per almeno 4 ore in frigorifero.

Dedicatevi a preparare la meringa all'italiana (potete anche consultare il procedimento qui: meringa all'italiana). In un pentolino versate l'acqua (4) e lo zucchero (5), fate cuocere a fuoco dolce fino a che lo zucchero non si sarà sciolto, mescolando perché non si attacchi al fondo. Quando lo sciroppo inizierà a bollire, immergete il termometro perché non superi i 120°C. Nel frattempo iniziate a montare gli albumi: poneteli nella ciotola di una planetaria, aggiungete un pizzico di sale (6) e iniziate a lavorarli con le fruste (se non avete una planetaria potete utilizzare una ciotola e uno sbattitore elettrico). Gli albumi devono essere già ben montati quando lo sciroppo arriverà a 120°C.

 

Aggiungete agli albumi, qualche goccia di limone appena saranno diventati bianchi e, appena lo sciroppo avrà raggiunto al temperatura indicata, incorporatelo a filo agli albumi (7) e montate fino a che gli ingredienti si saranno amalgamati e freddati completamente. La meringa ottenuta dovrà essere densa, liscia e lucida.

A questo punto riprendete la ricotta da voi preparata e setacciatela con un colino a maglie strette aiutandovi con una spatola (8) o un cucchiaio e raccoglietela in una ciotolina (9). Ripetete l'operazione una seconda volta (10) per rendere la ricotta più cremosa. Se avete la crema di ricotta “Creme di Sicilia” tutto questo non sarà necessario.

 

Nella ciotola in cui avete raccolto la ricotta, aggiungete anche il composto di albumi e sciroppo (11) e mescolate delicatamente dall'alto in basso per ottenere una crema morbida e omogenea. Grattugiate direttamente nella ciotola anche la scorza di un limone non trattato (12).

 

Mescolate tutto per amalgamare gli ingredienti (13). Dopodiché trasferite la crema in un sac à poche con bocchetta liscia (14). Riponete il sac à poche in frigorifero fino al momento di comporre i bicchierini. Passate ora a preparare le fragole. Lavatele sotto acqua corrente e togliete le foglioline verdi. Quindi riducete i 200 g di fragole a dadini (15), che metterete da parte in una ciotolina.

Con i 200 g di fragole realizzate una coulis a crudo (per questa operazione potete consultare la ricetta della coulis a crudo): ponete le fragole nel mixer insieme allo zucchero a velo (16) e azionate le lame fino ad ottenere una purea omogenea. Quindi filtrate la purea ottenuta in un colino a maglie strette per eliminare eventuali semini (17). Quindi aggiungete un cucchiaio del coulis ottenuto nella ciotolina con le fragole a dadini (18) e mescolate. 

Ora potete comporre il vostro dessert. Per una presentazione più originale potete utilizzare dei vasetti a chiusura ermetica precedentemente lavati e asciugati completamente (in alternativa utilizzate dei bicchierini da 100 ml ciascuno e diametro 8 cm). Versate un cucchiaio di coulis di fragole sul fondo (19). Riprendete il sac-à-poche dal frigorifero e create dei ciuffi di crema per coprire la base di coulis (20). Poi proseguite con uno strato di fragole a dadini (21).

Quindi terminate con un altro strato di crema alla ricotta (22). Guarnite con un cucchiaino di fragole a dadini (23) e con delle foglioline di menta fresca se lo gradite (24)! Mantenete in frigorifero fino al momento di servire i vostri bicchierini di ricotta e fragole!

CONSERVAZIONE

I bicchierini di ricotta e fragole si conservano in frigorifero per 3 giorni al massimo, coperti con pellicola trasparente. Si possono congelare e scongelare in frigorifero prima di essere consumati.